Ringhiere in acciaio zincato e verniciato: anche l’occhio vuole la sua parte

Molti penseranno che la ringhiera per esterni richieda soluzioni meno complicate e più “sempliciotte”, perché, insomma, una scala per esterni chi vuoi che la guardi o che la possa criticare.

Solitamente i maggiori investimenti, le progettazioni più estrose e la cura dei minimi particolari sono dedicate alle scale per interni. Non c’è dubbio che le scale d’appartamento richiedano tutte le cure del caso, perché sono un completamento del design di una casa o stanza o ufficio. Ma le scale per esterni non sono da scegliere così a caso. Anche qui è meglio affidarsi a persone competenti e a dar vita a un progetto molto sicuro e poi corredato all’edificio stesso.

Questo per dirvi: diffidate dalle soluzioni da FAI-DA-TE. Il risultato non è lo stesso e anche la messa a norma non è regolamentata a dovere.

Ora, la tipologia più comune di scale per esterni, è quella in acciaio zincato e verniciato.

Esattamente, cosa significa zincato? Andiamo a scoprire meglio com’è composta una scala di questo tipo.

L’acciaio zincato: cos’è?

L’acciaio è una lega (una delle più apprezzate e migliori) composta di ferro e carbonio, con quantità di quest’ultimo entro il 2.06%, poiché altrimenti si parla di ghisa. Comunemente il tenore di carbonio dell’acciaio è fra lo 0.2% e l’1%.

Come dice la parola stessa, questa lega è rafforzata dallo zinco, che ha il compito di rendere l’acciaio più duraturo e di tutelarlo dalla corrosione. La procedura chimica da cui nasce l’acciaio zincato si chiama elettrodeposizione, a cui segue un’immersione a caldo o spruzzatura.

La proprietà fondamentale dello zinco, che in atmosfera forma sull’acciaio uno strato protettivo e compatto formato da ossidi e carbonati, è quella di proteggerlo dall’ossidazione.

Durevolezza e rischio anti-corrosione sono due caratteristiche base di un materiale con cui costruire scale esterne. Il motivo? Molto semplice. Tutti lo sanno che l’atmosfera esterna, quindi pioggia, neve, umidità, vento, grandine e altre forme climatiche sono un problema per molti materiali metallici.

Come si protegge un metallo dalla corrosione? Zincatura e verniciatura

Ora un metallo, il ferro, per esempio, è tendente alla corrosione. Spesso l’aria umida può esercitare effetti deleteri su questo materiale. Sappiamo tutti cosa possa significare poi ritrovarsi, riprendendo la nostra base di partenza, scale arrugginite. Non solo una pessima impressione come edificio, ma rischi molto alti per la salute.

Per proteggere il ferro si utilizza generalmente una procedura che si chiama verniciatura. Il materiale viene laccato con una vernice antiruggine contenente sostanze chimiche (una buona soluzione è per esempio il tetrossido di polvere) che non possono essere ossidati dall’aria umida.

Altra soluzione, ancora più efficiente, è quella di zincare (quindi mettere in atto ciò che abbiamo descritto prima) il ferro contenuto nell’acciaio. Perché?

Perché anche quando lo strato di zinco viene scalfito e il ferro si ritrova esposto agli agenti esterni, subentra lo zinco al posto del ferro, cioè lo zinco si ossida al posto del ferro.

Attenzione! La verniciatura più la zincatura non è garanzia di perenne inossidabilità. Quello a cui bisogna fare massima attenzione è che anche le piccole parti di una costruzione non siano mai colpite dalla ruggine. Poiché da quelle microscopiche parti, l’ossidazione si diffonde.

L’unica possibilità di evitare questo è controllare e procedere con la verniciatura chimica regolarmente. Non solo gli agenti atmosferici, ma anche scorretti trattamenti del supporto, prima di estendere la verniciatura o un’erronea applicazione del film protettivo o una scarsa manutenzione dei supporti, possono danneggiare la lega di metallo.

L’acciaio zincato e verniciato diventa, come si può ben intuire, non una garanzia perenne di affidabilità, ma una base ottima su cui avviare un progetto di scale per esterni.

Ringhiere per scale esterne: modelli e tipologie

Come accade spesso nel campo edilizio, anche le ringhiere per scale esterne, prendono il nome del modello o tipo dal materiale che le compongono.

Per cui avremo le ringhiere in ferro battuto: ottenibili a buon prezzo e purtroppo da curare molto per via del rischio di ossidazione del ferro.

Ringhiere in acciaio inox che sono certamente fra le più consigliate, ma il cui prezzo (per via del rischio minimo di ossidabilità del materiale inox) è un po’ più alto rispetto alla media.

Ringhiere in vetro:  Il solo costo del vetro implica un onere piuttosto consistente. Certo la resa, soprattutto con il trasparente è sublime.

E poi abbiamo le ringhiere in acciaio zincato. Un mix di affidabilità, di investimento e di buona resa estetica.

Non dimentichiamo che la tecnologia del laser applicabile su pannelli metallici può essere inserita anche in una scala per esterni e anche su pannelli di acciaio.

Ed ecco che proprio dalle moderne tecniche di uso dei materiali, abbiamo i modelli decorativi base delle ringhiere esterne.

  • A sbarre: sono quelle più semplici che vediamo in giro. Spesso hanno listelli separati l’uno dall’altro o possono presentarsi con linee rette incrociate. Oppure, ancor più apprezzate, sono quelle con base in acciaio e rivestimento del parapetto in vetro.
  • A pannelli: quelle a pannello prevedono un pannello anche qui preferibile in vetro trasparente o unico blocco di acciaio.
  • In cavi di acciaio
  • In lamiera forata: sono più tipiche negli esterni degli edifici aziendali. Sono quelle con tutto il pannello forato.
  • In rete metallica: molto simile alla forata e anche questa consueta negli aziende o fabbriche.

Ora, se ci fermiamo a questi semplici modelli, specialmente,  se pensiamo all’eccessiva sobrietà estetica dei modelli a rete e lamiera forata, torniamo a pensare che sia inutile investire troppo tempo e denaro sulle ringhiere per scale esterne.

Ma non è così.

Perché scegliere ringhiere in acciaio zincato per scale esterne

Certamente non lo è. Basta pensare alla innumerevoli modifiche e decorazioni che ci consente l’uso delle tecnologia laser.

Possiamo trasformare tranquillamente una ringhiera semplice in un capolavoro da fotografare. Anche, perché, spesso con ringhiere per scale esterne dobbiamo pensare a quelle delle abitazioni o ville oppure hotel. Oppure perché al giorno d’oggi, anche gli uffici pubblici vogliono rinnovare la propria immagine e presentare un aspetto anche decorativo.

Oggi con l’acciaio zincato e il vetro si possono ottenere dei prodotti edilizi davvero accattivanti e innovatori. Insomma diventare in qualche modo simbolo di modernità.

Affidabilità, qualità del materiale, durabilità ed elemento di arredamento: insomma le moderne ringhiere in acciaio zincato rappresentano tutto questo.

Non esitare a chiamarci

Sopralluoghi gratuiti

Siamo a Brescia ma raggiungiamo tutte le province d'Italia