Ringhiere in acciaio verniciato per scale interne

Nel corso della storia umana, la voglia e la necessità di sfruttare gli spazi a disposizione nella propria dimora sono andati sempre di pari passo con l’evoluzione estetica e tecnologica, in accordo con i mezzi disponibili a realizzare e soddisfare tali necessità. Con il passare degli anni questi due canoni sono andati mano mano ad affinarsi rendendo la personalizzazione un must, con l’obiettivo di esprimere parte di sé nel caso delle abitazioni private, o per trasmettere un concetto di appartenenza in spazi comuni e luoghi di lavoro.

Negli ultimi due decenni, in particolare, questo concetto è stato accoppiato molto frequentemente con la produzione artigianale, profondamente diversa da quella in serie appunto perché in grado di creare pezzi unici, che non possono essere replicati dalla grande distribuzione e donano agli ambienti un ricercato tocco di esclusività.

Per fare un esempio, le scale sono diventate dei veri e propri oggetti di design, soprattutto combinate a ringhiere e parapetti, che un tempo avevano solo scopo funzionale ma via via si sono trasformate in veri e propri capolavori, che coniugano efficienza, praticità e bellezza.

L’aspetto funzionale rimane ovviamente quello predominante, perché una ringhiera deve essere prima di tutto solida e garantire sicurezza a chi la utilizza (basti pensare all’interno di un appartamento a due piani, magari in presenza di bambini o persone anziane), ma come si dice anche l’occhio vuole la sua parte, e grazie alla passione e all’esperienza degli artigiani è possibile richiedere e far realizzare praticamente qualunque tipo di ringhiera si desideri. Innanzitutto va ricordato che la costruzione di una ringhiera per le scale da interno è un’operazione regolata da apposite leggi: deve avere un’altezza minima di 90 cm e deve essere in grado di reggere il carico di utilizzo ipotizzato, e la sua installazione diventa obbligatoria quando si superano i 5 gradini o comunque i 65 cm di altezza da terra.

Partendo da questi presupposti non resta che decidere come realizzarla, sposando al meglio la creazione con il tipo di scala che andrà ad accompagnare, prendendo in considerazione anche il design interno della casa e il suo arredamento: ringhiere in acciaio verniciato, ringhiere in ferro verniciato, in legno, alluminio, con elementi in vetro, addirittura in pietra, diventeranno parte integrante della vostra vita mimetizzandosi discretamente con l’insieme o spiccando di netto, magari grazie alla possibilità di inserire faretti o luci colorate ad intervalli regolari. Come visto, le variabili sono molteplici e l’avvento della domotica dà la possibilità di creare effetti davvero stupefacenti, che rispecchiano in pieno la personalità del proprietario e danno piena vita alle propria idea di casa.

La scelta dei materiali: i migliori consigli

Uno dei materiali più utilizzati per la costruzione delle ringhiere da interno è storicamente il ferro (e di conseguenza l’acciaio), forgiabili e malleabili in adattamento a qualunque tipo di scala e posizionamento all’interno dell’appartamento: ringhiere in ferro verniciato e ringhiere in acciaio verniciato hanno il pregio di essere sicure e di notevole durabilità, richiedendo al contempo una manutenzione attenta ma comunque davvero poco dispendiosa, rivelandosi il connubio perfetto tra funzionalità e praticità.

Si adattano praticamente a qualunque design interno, e hanno diversi vantaggi soprattutto in relazione alla metratura della casa; essendo solitamente più o meno sottili, non ingombrano troppo il campo visivo e sono discrete, dando risalto agli altri elementi estetici e aumentando la sensazione di luminosità e spazio che una scala in legno in stile barocco andrebbe inevitabilmente a sottrarre.

Non è necessario poi essere ingegneri per poterle montare, la loro semplicità strutturale rende pienamente possibile il fai da te per la loro installazione, aggiungendo alla felicità della scelta la soddisfazione della manualità. Queste sono alcune delle caratteristiche che rendono questo tipo di ringhiere molto apprezzate dagli estimatori dello stile minimal, grazie al design rigoroso, semplice ma d’avanguardia. La versatilità di questi materiali è forse il loro punto di forza maggiore, poiché possono essere scelti ed utilizzati per realizzare ringhiere, corrimano e parapetti praticamente per qualunque tipo di scala si abbia a disposizione, o che si voglia realizzare: scale a giorno, scale a sbalzo, scale autoportanti, addirittura alla marinara o a chiocciola, la fantasia può tradursi in linee nette che spezzano lo svolgersi dei gradini o in andamenti sinuosi che accompagnano lo sviluppo in altezza della scala elicoidale, magari decorando la ringhiera con fregi floreali o stemmi di ogni sorta.

La possibilità di lasciare le ringhiere in acciaio e in ferro “grezze”, oppure di verniciarle aggiunge un ulteriore motivo di personalizzazione da scegliere in armonia con il resto dell’appartamento casalingo, in modo da massimizzare l’impatto visivo e l’effettiva fruizione degli spazi interni. Scegliendo una ringhiera in ferro o in acciaio, ci si assicura il massimo risultato sia in termini di pura sicurezza e affidabilità, sia in termini economici dato che, trattati nel modo adeguato, questi due metalli hanno una prospettiva di durata che sicuramente supererà le vostre aspettative.

Non esitare a chiamarci

Sopralluoghi gratuiti

Siamo a Brescia ma raggiungiamo tutte le province d'Italia